Filetto di Salmone allo Tzatziki

Filetto di Salmone allo Tzatziki
(Ok, prima o poi fra i miei “compiti creativi” ci sarà anche quello di imparare a fotografare il cibo…)

Il programma LeBootCamp prevede inizialmente due settimane di Detox (altrimenti detta disintossicazione) in cui ci sono dei gruppi alimentari da evitare totalmente (cosa che non avviene nel resto del programma).

[se vi state chiedendo perché improvvisamente vi parlo di diete, forse vi siete persi l’inizio della storia…]

Ho iniziato la fase di disintossicazione proprio oggi. La ricetta che vi propongo non è Detox al 100% (i latticini sarebbero totalmente vietati, tranne, in dosi moderate, quelli di pecora e capra) ma, da quanto ho visto nei menu suggeriti da Valerie Orsoni, può essere considerata nei menu di questa fase. Sicuramente è valida per la fase successiva del programma.

Filetto di Salmone allo Tzatziki

Ingredienti x 2

  • 4 hg di filetto di salmone
  • 1 vasetto di yogurt greco magro
  • 1 cetriolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • una manciata di foglie di prezzemolo (se vi piace, potete usare l’aneto)
  • olive kalamata (per un sapore più deciso) o taggiasche
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • tre pizzichi di sale

Preparazione

Preparo lo tzatziki frullando inizialmente lo yogurt col cetriolo. Di solito aggiungo il cetriolo a poco a poco finché ottengo la consistenza giusta, che per questa preparazione deve essere piuttosto liquida. Questa volta ci ho messo 3/4 di cetriolo. Quindi frullo insieme anche lo spicchio d’aglio schiacciato, il sale, l’olio e il prezzemolo.

Metto il filetto di salmone già porzionato in una ciotola e ci verso sopra lo tzatziki, lasciandolo riposare anche un’ora o più in frigo. Nel frattempo, denocciolo le olive (se decido di usare le taggiasche, onestamente le compro già denocciolate!)

Scaldo una padella. Sgocciolo il filetto di salmone e lo rosolo dal lato della pelle a fiamma piuttosto alta. In seguito abbasso la fiamma. Il tempo di cottura è variabile; dipende da quanto è alto il filetto (il mio lo era abbastanza) e da come preferite mangiarlo (io piuttosto cotto). Più o meno a metà cottura (potrebbe essere dopo 5 come 10 minuti) giro i filetti e irroro con un un poco di tzatziki. Terminata la cottura, servo nei piatti con un paio di cucchiaiate generose di salsa e le olive.

Nella foto ho accompagnato con insalata di carciofi crudi al limone.

 

Annunci
Filetto di Salmone allo Tzatziki